LA BIOBANCA NAZIONALE SLA

BIOBANCA AISLA
Dire che siamo felici non √® sufficiente, perch√© si sa… la felicit√† dura un attimo. Siamo orgogliosi e fieri di aver compiuto questo passo e di dare un contributo nuovo e speciale ai¬†¬†#ricercatori¬†italiani e di tutto il mondo: la Biobanca Nazionale SLA.
Sembra scontato ed ovvio fare i ringraziamenti, ma per noi è importante.
Grazie ai nostri malati, a chi ha creduto in questo progetto, ai nostri sostenitori, a chi ripone in noi la propria fiducia ed a tutti i partner che hann o permesso la trasformazione del progetto in realtà.
Grazie a tutti coloro che hanno partecipato oggi, dando vita ed inizio alla Biobanca Nazionale SLA.
Il nostro Presidente, Massimo Mauro, sottolinea: ‚ÄúE‚Äô la prima volta che, su iniziativa di un‚Äôassociazione che rappresenta gli stessi pazienti, si realizza una Biobanca messa interamente a disposizione degli scienziati impegnati nella¬†¬†#ricerca. La nostra gente guarda al¬†¬†futuro con¬†#speranza¬†e, ad oggi, la sola risposta possibile √® la ricerca. E‚Äô un progetto in cui credo molto perch√© sono convinto che aiuter√† i ricercatori ad avere una freccia in pi√Ļ per sconfiggere la¬†#SLA‚ÄĚ.
 
Selex¬†consegna l’assegno di¬†301.628 euro¬†frutto della campagna “Un gesto con il cuore per sostenere la ricerca contro la SLA” a sostegno della Biobanca Nazionale SLA.¬†
 GIUSEPPE CONTE INAUGURA LA PRIMA BIOBANCA NAZIONALE SLA

6 FOTO 1

FOTO 3 4
5

Utenti online