IL PAPA INCONTRA I MALATI DI SLA

dav

Mercoledì 20 giugno 2018 malati di SLA, provenienti da più parti d’Italia, hanno partecipato all’udienza papale del mercoledì.

Numerosi anche i pazienti provenienti dalla Campania che hanno avuto l’opportunità di essere presenti grazie al lavoro organizzativo del Presidente e dei volontari della Sezione Aisla di Napoli.

Papa Francesco ha voluto incontrare tutti i malati e i loro accompagnatori nella Sala Nervi, prima di recarsi in piazza San Pietro per la consueta udienza, per un saluto speciale a quanti hanno sperimentato e vivono quotidianamente la sofferenza della malattia.

È stato un momento di gioia e di profonda umanità che tutti hanno vissuto con grande emozione.

Il Papa con il suo sorriso, la pacatezza del suo viso, la dolcezza del suo sguardo, le parole di conforto che dedica, a volte sussurrando, ad ogni ammalato riesce a trasmettere coraggio, speranza e amore per la vita.

Ognuno è ripartito portando nel cuore e nel ricordo la dolce carezza del Papa o il suo abbraccio.

Le forti emozioni provate in questo giorno speciale hanno fatto dimenticare le difficoltà negli spostamenti e la stanchezza del viaggio: si torna a casa con maggiore vitalità!

GRAZIE PAPA FRANCESCO!!!

Non dimenticheremo la consueta richiesta rivolta ai fedeli “Ricordatevi di pregare per me”.

Noi lo faremo!!!

IMG-20180620-WA0097

IMG-20180620-WA0101

IMG-20180620-WA0061

IMG-20180620-WA0135

IMG-20180630-WA0016 IMG-20180630-WA0014 IMG-20180620-WA0031
IMG-20180620-WA0003

 

Utenti online